Facebook

Michele LOPEZ

Michele LOPEZ

Laurea in medicina e Chirurgia conseguita il 24 ottobre 1989 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma con la votazione di 110/110.

Diploma di specializzazione in Odontostomatologia conseguito il 22 febbraio 1993 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma con la votazione di 50/50 e lode.

Membro della società Italiana di Parodontologia e dell’Associazione Italiana di Odontoiatria Protesica.

Autore di articoli scientifici in materia di protesi e implantologia.

Autore di un brevetto inerente impianti e frese. Relatore in numerosi corsi e congressi scientifici in Italia e all’estero.

Esercita la libera professione in Roma dedicandosi prevalentemente all’Implanto-protesi.

 

ABSTRACT

Le comunicazioni oro sinusali. Un approccio innovativo per la risoluzione di casi complessi

L’obiettivo che gli implantologi sempre più si prefiggono oggi è quello di riuscire a risolvere i casi in cui severe atrofie ossee impediscono l’utilizzo di impianti.

Diverse sono le soluzioni proposte attualmente che sembrano essere efficaci tra cui tecniche rigenerative che permettono di aumentare le creste in senso orizzontale e verticale allo scopo di posizionare impianti.

Allo stato attuale esistono diversi tipi di biomateriale che possono essere indicati a seconda del tipo di intervento di rigenerativa che si intende realizzare. Vengono quindi esaminati quelli più idonei agli interventi inlay e quelli onlay e quelli indicati nelle chiusure delle comunicazioni oro-sinusali.

Il rialzo crestale del seno mascellare è oggi una tecnica predicibile di utilizzo ormai routinario nella pratica clinica e strumento indispensabile nel bagaglio pratico dell’implantologo.

Tra le nuove prospettive nel rialzo del seno mascellare con accesso crestale le tecniche fluido-dinamiche associate a biomateriali sempre più efficaci consentono finalmente un approccio chirurgico meno invasivo, a beneficio del paziente.